DHA IN GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO - Happy Rascals Blog - Cuccioli di amstaff | Allevamento Happy Rascals | American staffordshire terrier

Happy Rascals AmStafs
Vai ai contenuti

DHA IN GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

Cuccioli di amstaff | Allevamento Happy Rascals | American staffordshire terrier
Pubblicato da in Alimentazione ·
Tags: DHAgravidanza
La dieta riveste un ruolo fondamentale nello sviluppo del feto e, successivamente, del cucciolo.
La supplementazione dell'omega 3 DHA
( Il DHA (22:6 n-3 o acido docosaesaenoico) è un acido grasso semiessenziale della serie omega tre.
Il DHA è presente in discrete quantità nel pesce, in modo particolare nel salmone, nello sgombro, nelle sardine, nelle aringhe, nel tonno e nelle alici (pesce azzurro).
Influisce in modo determinante nello sviluppo delle strutture cerebrali e del sistema nervoso ed è stato dimostrato che può contribuire a migliorare le funzioni cognitive. Si tenga conto, per esempio, che il DHA è un componente strutturale della materia grigia, costituita per il 60% di grassi, 30 % dei quali sono DHA.
Lo sviluppo del cervello del cucciolo avviene per lo più dopo la nascita, raggiungendo il 70% della massa da adulto a 6 settimane e il 90% entro le 12 settimane di vita.
Durante la gravidanza e l'allattamento la mamma fornisce il DHA ai cuccioli, per cui è fondamentale che la dieta sia adeguatamente supplementata.
Ci sono studi che dimostrano come cuccioli alimentati con diete integrate con DHA siano più facilmente addestrabili rispetto a cuccioli nutriti con alimenti poveri di DHA.
I benefici di una supplementazione di DHA si traducono in:
Migliore socializzazione e adattamento del cucciolo a nuovi ambienti e situazioni.
Apprendimento più rapido.
Riduzione dei comportamenti distruttivi.
Il DHA (e gli omega 3 in generale) hanno anche altre importanti proprietà.
Hanno funzione antiinfiammatoria, funzione protettiva a livello epidermico ed intestinale, proprietà immunomodulatorie ed antiallergiche, ecc....insomma, sono privi di controindicazioni e non ci sono validi motivi per non utilizzarli durante gravidanza, allattamento e svezzamento e, perchè no, per tutta la vita del cane!!!!
Le fonti di DHA sono il pesce (in particolare i pesci azzurri) e l'olio di pesce. Per fornire livelli adeguati in caso di aumentato fabbisogno è consigliabile chiedere il parere del veterinario di fiducia o del nutrizionista.



Torna ai contenuti