LO STANDARD - Cuccioli di amstaff | Allevamento Happy Rascals | American staffordshire terrier

HAPPY RASCALS

American Staffordshire Terrier
Vai ai contenuti

Menu principale:

Standard
(Picture courtesy of Staffordshire Terrier Club of America - STCA)
(picture courtesy of STCA - Staffordshire Terrier Club of America)
AMERICAN STAFFORDSHIRE TERRIER
FCI standard n°286/01-12-1997
ORIGINE: USA

CLASSIFICAZIONE FCI: Gruppo 3 TERRIER - Sezione 3 TERRIER DI TIPO BULL

ASPETTO GENERALE
L’American Staffordshire Terrie dovrebbe dare l’impressione di grande potenza rispetto alla taglia, essere ben costruito e muscoloso ma allo stesso tempo agile ed elegante, sempre molto attento a tutto ciò che lo circonda. Deve essere abbastanza compatto, non alto sugli arti ne leggero o snello nei profili. Il suo coraggio è proverbiale.

TESTA
Di lunghezza media, alta da ogni lato. REGIONE DEL CRANIO. Cranio largo. Stop marcato. REGIONE DEL MUSO. Tartufo assolutamente nero. Muso di media lunghezza, rotondo nella parte superiore, si restringe sotto gli occhi
. Labbra ben tese e regolari, non cadenti; si adattano alla mandibola. Mascelle ben definite. Mascella inferiore forte e potente. Incisivi superiori a stretto contatto con la parte anteriore degli incisivi inferiori (chiusura a forbice). Guance muscoli delle guance molto pronunciati. Occhi scuri, rotondi, situati bassi e molto ben distanziati. Nessun segno di depigmentazione delle rime palpebrali. Orecchie inserite alte. Tagliate o integre. Le orecchie integre sono da preferirsi, dovrebbero essere corte e portate a rosa, o semi erette. Sono invece da penalizzare le orecchie a bottone o completamente pendenti.

COLLO
Il collo deve essere di media lunghezza, forte e leggermente arcuato, si assottiglia gradatamente a partire dalle spalle verso la nuca. Non devono esserci cenni di pelle abbondante o giogaia.

CORPO
Il dorso deve essere piuttosto corto, deve scendere leggermente dal garrese alla groppa con una breve e lieve discesa da quest’ultima all’attaccatura della coda. Il rene appena retratto sui fianchi. Il torace deve essere ampio e profondo con costole ravvicinate tra di loro, elastiche e ben cerchiate. Gli arti anteriori devono essere ben distanziati per permetterne lo sviluppo.

ARTI
Gli arti anteriori, visti di fronte, devono essere diritti, con ossa grosse e rotonde; i metacarpi dritti. Le spalle devono essere robuste e muscolose, con scapole larghe e oblique. Il posteriore deve essere muscoloso con garretti bassi non rivolti né in fuori né in dentro. Piedi di moderata grandezza con dita serrate e ben arcuate. L'andatura deve essere elastica, senza rollio o ambio.

CODA
In rapporto alla taglia la coda deve essere corta, attaccata bassa, deve assottigliarsi verso l’estremità, non deve essere arcuata né portata sul dorso. Non viene recisa.

MANTELLO
Il mantello deve essere fornito di pelo corto, fitto, lucido e duro al tatto. Sono ammessi tutti i colori (tinta unita, pezzato o di due colori di cui uno bianco). Non sono da incoraggiare il bianco che ricopre il mantello per più dell’80%, il bianco puro, il nero focato e il color fegato.

TAGLIA
L’altezza e il peso dovrebbero essere proporzionati. L’altezza ideale è 46-48 cm circa al garrese per i maschi – da 18 a19 pollici - e 43-46 cm circa al garrese - da 17 a 18 pollici - per le femmine.

DIFETTI
E’ da considerare difetto ogni particolare che non rispecchia esattamente le caratteristiche sopraelencate. Sono da penalizzare la depigmentazione del tartufo e delle palpebre, gli occhi chiari, la coda troppo lunga o mal portata, il prognatismo e l’enognatismo.

NOTA
I maschi devono avere due testicoli di aspetto normale, completamente discesi nello scroto

___________________________________________________
Copyright Francesca Negri

INDIRIZZO:
___________________
Ciserano (BG) - ITALY
TELEFONO:
+39 346 6600284
________________________________________
Torna ai contenuti | Torna al menu