SENSO PUPPY - Cuccioli di amstaff | Allevamento Happy Rascals | American staffordshire terrier

Vai ai contenuti

Menu principale:

SENSO PUPPY

CUCCIOLI
Ho deciso di inserire il metodo Senso Puppy nel mio programma di allevamento dopo aver seguito con estremo interesse alcuni seminari di Carlo Colafranceschi e aver appurato i benefici apportati dal protocollo sulle cucciolate di Pastore Tedesco di Fabiana Belloni.

Il programma Senso Puppy è un grandissimo impegno e una enorme responsabilità per l'allevatore, perchè tutte le esperienze a cui i cuccioli vanno incontro in queste settimane devono essere pianificate e studiate,in modo che i cuccioli abbiano modo di costruirsi un bagaglio di esperienze che li aiuterà ad affrontare la quotidianità nel corso della loro vita.

marchio registrato da carlo colafranceschi
Troppo spesso sottovalutiamo l'impatto che il mondo moderno, con tutti i suoi colori, rumori, odori può avere su un cane.....e a maggior ragione su un cucciolo di poche settimane: con il Senso Puppy possiamo far si che tutto questo sia vissuto in modo non traumatico, e che il cucciolo possa affrontare in modo sereno l'ingresso nella nuova famiglia.


Il periodo sensibile è un punto nel processo di maturazione del cucciolo durante il quale ciò che accade nell’ambiente circostante ha maggiori probabilità di influenzare il comportamento, a lungo temine o permanentemente; vale a dire, un periodo durante il quale l’apprendimento avviene con facilità e le esperienze acquisite sono immagazzinate nella memoria a lungo termine.

Durante il periodo sensibile un esiguo numero di esperienze  hanno un effetto determinante (positivo o negativo) sul comportamento futuro del cane.

I periodi sensibili sono preceduti e seguiti da periodi di minore sensibilità e la transizione è sempre graduale.

Potrà sembrare esagerato parlare di cani “superintelligenti” ma non è così. M.W. Fox nel suo “Understanding your dog” illustra come, con l’ausilio di test di laboratorio, sia stato possibile riscontrare un incremento delle sinapsi e della dimensione del cervello conseguentemente all’esposizione dei cuccioli ad esperienze  moderatamente stressanti.

Attraverso stimolazioni appositamente concepite per ciascun periodo, i cuccioli esprimono al meglio la loro genetica. Questo è in estrema sintesi ciò che offre il programma di stimolazione sensoriale precoce  "SensoPuppy”. I cuccioli sono testati verso il 50° giorno di vita, non per predire il loro futuro carattere, ma per verificare determinati tratti innati (temperamento)  che continuando ad  interagire con l’ambiente contribuiranno a formare il cane adulto.

Carlo Colafranceschi
Torna ai contenuti | Torna al menu